Valter Cococcia

Foto di Valter Cococcia
L'attività musicale di Valter ha trovato un grande ostacolo nella malattia che, all'indomani del diploma, ne ha subito condizionato le possibilità e gli sviluppi. Nel 1989 ha conseguito il diploma di pianoforte presso il Conservatorio "S. Cecilia" di Roma, ottenendo anche il premio C.I.S.S.H.A.R. per il diploma più significativo dell'anno, perfezionandosi poi sotto la guida dei Maestri Rocco De Vitto, Maura Pansini e Sergio Cafaro.

Dal 1992 al 1994 ha svolto inoltre attività didattica presso le Officine Musicali Garbatella di Roma, Nello stesso periodo incideva e suonava in diretta per il programma "Sette Note - Lo strumento si racconta" trasmesso da Nuova Radio Roma e partecipava alle rassegne musicali "Concerti del Tempietto" e "Notti Romane" tenute al teatro Marcello.

Nel corso della sua carriera ha eseguito in prima assoluta un brano per due pianoforti a quattro mani di B. Liberda e suonato per diverse associazioni musicali come solista o in duo pianistico, svolgendo al tempo stesso un'accurata attività di ricerca di materiale musicale in Braille per musicisti non vedenti fino a curare nel 1996 le Lezioni Concerto "In pianoforte a quattro ed esempi di trascrizione".

Parallelamente si consolidava in Valter l'interesse per l'informatica, altra materia a cui si dedicava con entusiasmo, secondo un principio di poliedricità che ha contraddistinto tutta la sua esistenza.

E' da qui allora che nasce l'idea di questo appuntamento. Perché il ricordo di Valter, ancora più intenso, possa continuare a vivere e trasformarsi in evento concreto, il cui valore sia corrispondente al punto di riferimento che Valter è stato per noi.